Uno spazio di confronto sulla medicina con notizie, opinioni e commenti

Notiziario dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Brescia – aut. Tribunale di Brescia n. 195/1962

Dottor Giulio Navoni

Dott. Giuseppe Navoni 

Giulio Navoni, nasce il 24/02/1922 dal Geom. Cav. Giuseppe Navoni e dalla N.D. Lucia Rodolfi che lo chiamarono così per ricordare l’antenato Giulio Rodolfi illustre medico bresciano ed uno dei fondatori dell’ospedale cittadino e padre di Rodolfo Rodolfi anche lui eminente medico fondatore della Clinica Casa Moro e patriota nelle 10 giornate di Brescia.

Giulio, iscrittosi alla facoltà di Medicina e chirurgia di Milano, dovette interrompere gli studi durante gli ultimi due anni della Seconda guerra mondiale in quanto costretto dai tedeschi a servire l’ospedale militare di Gardone Riviera. Attraverso questa esperienza drammatica, in cui subì angherie e maltrattamenti da parte delle truppe germaniche, immerso in un contesto di grande sofferenza, a contatto con feriti gravissimi straziati dai combattimenti, maturò una grande sensibilità ed attenzione verso gli invalidi di guerra. Lo stesso padre tornò invalido dal fronte greco-albanese. Una volta laureato lavorò in ospedale nel reparto di medicina del Civile allora diretto dal Prof. Beltrametti. Successivamente vinse la condotta a Roncadelle – Castel Mella dove rimase in attività fino al compimento dei 70 anni nel 1992. Si specializzò in Medicina Preventiva dei Lavoratori a Pavia. Completava la sua attività di medico di medicina generale con la cardiologia e la radiologia, di cui era un ottimo cultore. Non dimenticava di dare spazio al volontariato e fu fondatore dell’AVIS Castel Mella e dell’AIDO Castel Mella. Dedicò gran parte della sua vita all’assistenza degli invalidi di guerra italiani. Questo impegno gli valse numerose attestazioni e riconoscimenti fino alla nomina da parte del Presidente della Repubblica del più alto riconoscimento dello stato italiano cioè la nomina a Cavaliere di Gran Croce. Per molti anni fece parte del Consiglio dell’Ordine dei Medici allora guidato dal Prof. Fabrizio Padula. Durante la sua vita professionale si dedicò con passione anche alla vita sindacale affiancando, in qualità di tesoriere, il Dott. Arrigo Ottolini ed il Dott. Raffaello Mancini nella guida della FIMMG bresciana.

Ci lascia il 5 agosto del 2021 alla soglia dei cento anni.

Noi figli siamo tutti riconoscenti ai suoi preziosi insegnamenti ed in particolare io, che ho avuto il privilegio di laurearmi in Medicina, sento forte l’onore e l’impegno di lavorare in una categoria formata da persone straordinarie che dedicano con passione la propria vita alla difesa della salute.

Altri ricordi

Dottor Gianpietro Ramponi

Il nostro amato Piero se n’è andato una calda sera di giugno dopo aver lottato coraggiosamente per due anni contro una malattia che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Era una persona che viveva il suo lavoro di medico con

Continua a leggere »

Dottor Renzo Mastroeni

Ciao Renzo, ti scriviamo questa lettera che tu, materialmente, non potrai più leggere dopo che ci hai improvvisamente lasciato una mattina di giugno, ma, almeno così ci piace pensare, la sua eco ti raggiungerà ovunque tu sia. Abbiamo condiviso con

Continua a leggere »

Dottor Genesio Balestrieri

Il dottor Genesio Balestrieri, per me, è stato il maestro. Da lui ho imparato la maggior parte di quello che so di Immunologia Clinica e di Reumatologia ma, soprattutto, ho imparato ad essere medico, nell’accezione più completa che questo comporta.

Continua a leggere »

Dottor Armando Lumini

Palazzolo S/O  30 settembre 1933 _ 10 marzo 2022 ARMANDO Si laurea in Medicina e Chirurgia a Pavia nel 1959 Si specializza a Pavia nel 1963 12 anni da ospedaliero poi la scelta di Medicina Generale ……..POTER CONDIVIDERE UN GRANDE

Continua a leggere »

Dottoressa Gaia Simonetta Panina

Una donna, un medico, una scienziata Così Gaia amava definirsi, nelle numerose interviste rilasciate nel corso della sua lunga e brillante carriera professionale. Tutti noi lo sapevamo, che lei aveva una marcia in più. Fin dai banchi del liceo scientifico

Continua a leggere »

Dottor Antonio Losio

Antonio Losio, amico e collega (12/6/57-8/1/21) Scrivere di Antonio mi coinvolge emotivamente perché con lui c’è stato un percorso professionale comune che nasce negli anni 80 del secolo scorso. Stesso impegno sindacale nello Snami e impegno culturale con la Snamid

Continua a leggere »

Dottor Federico Pe

Il sorriso del Dottor Federico Pe… L’11 settembre gioca spesso brutti scherzi. In quello del 2021 il dottor e paziente Federico Pe ha completato il suo viaggio terreno all’età di 48 anni. Nel primo, felice, ruolo – quello di medico

Continua a leggere »

Dottor Roberto Pagliaini

Alberto Arrighini (collega e amico) e Gabriella Basagni (collega e moglie) Roberto Pagliaini era giunto a Brescia nel 1975, chiamato dal Prof. Maurizio Bestagno a collaborare con lui nel Servizio di Medicina Nucleare, che proprio Bestagno dirigeva dall’anno della sua

Continua a leggere »

Dottor Giovanni Monesi

di Ferdinando Brandi È un dolore molto grande per tutti noi che lo abbiamo conosciuto, per me il bisogno e anche il dovere di parlare di lui.  Giovanni è stato un amico. Mi aveva detto qualcosa due anni fa, e

Continua a leggere »

Professor Maurizio Bestagno

Maurizio Bestagno nacque a Sanremo il 6 marzo 1930; dopo la maturità classica al liceo Saccheri di Sanremo, si laureò in medicina e chirurgia presso l’Università di Genova nel 1956. Il periodo storico della sua formazione, tra le due guerre

Continua a leggere »

Dottor Vito Minissale

di Laura Minissale Il mio strepitoso papà si è spento il 27 agosto. Un chirurgo stimato, un uomo, un papà e un nonno amatissimo. La sua scomparsa ha colpito nel profondo tutta la comunità di Palazzolo sull’Oglio dove era stato

Continua a leggere »

Dottor Giovanni Lazzaroni

Chiamiamo Giovanni… Siamo in due o tre intorno al malato e, come spesso accade, in medicina siamo perplessi e confusi. “È un addome acuto, ci vuole il chirurgo”. ”Ma…non ha segni certi di peritonismo”. “Sentite chiamiamo Giovanni”. Giovanni arriva…con il

Continua a leggere »

Dottor Paolo Brunelli

In inglese si dice “I care” cioè mi sta a cuore, mi interessa o meglio ancora MI STAI A CUORE, MI INTERESSI quindi MI PRENDO CURA DI TE. Pensando a Paolo, amico carissimo, il pensiero si indirizza automaticamente a quest’idea

Continua a leggere »